Oscar Piattella


Mostre 1977


Questo procedere ostinato e tanto ravvicinato in una ricerca, che vien da definire interiore in quanto al tempo stesso etica e estetica, sulla materia e con la materia non sembri autistico né viziato da solipsismo. Si tenga presente la grande tradizione culturale per la quale, per usare le parole di Giordano Bruno, “. . . ha determinato la provvidenza che ( l'uomo) venga occupato ne l'azione per le mani, e contemplazione per l'intelletto; de maniera che non contemple senza azione e non opre senza contemplazione”.

Giulio Angelucci