Oscar Piattella


Mostre 2012

  

2012 – Le mescolanze, le commistioni tra naturale e artificiale sono già nel suo immaginario, oserei nello schermo del suo vivere tra reale e irreale, tra materialità e sentimento. Molteplici sono i soggetti del suo interloquire, ma in questi anni è appunto la natura a risultarne privilegiata; vi domina in qualità di testimone: l’hic et nunc che costituisce “realtà”. Così operando Piattella ci propone l’avventura del nuovo risalendo il tempo e le cose con i suoi agglomerati di materia e di forme , riportandoci a una bellezza antica, primigenia, classica, e all’armonia di un pensiero che genera, e nella sua gnosi rivela una conoscenza che è stata.